FDM-DUOr | ELAD
ELAD » FDM-S2

Ricevitore in configurazione digitale a campionamento diretto (SDR) con funzionamento stand-alone e controllato da PC, opera tra 0.009-52 MHz all-mode. Fa parte della serie di apparati radioamatoriali FDM-DUO. Anno di introduzione 2014, paese di ideazione Italia.

Specifiche tecniche :

Frequenze 0.0090 ~ 52.0000 MHz
Modi operativi [1] CW / RTTY / LSB / USB / AM / AM-S / FM / WFM / DRM
Passo di sintonia 1 Hz minimo
Sensibilità CW 0.18 uV (14 MHz, 10dB S+N/N)
Selettività liberamente definibile
Campionamento ADC Freq. 122.88 Msps
Res. 16 Bit
Camp.out 192 / 384 / 6144 Ksps [2]
Attenuatori RF 12 dB [3]
Blocking 115 dB (segnali spaziati di 2 KHz, 10 MHz)
IP3 +23 dBm (14 MHz) [3]
Memorie Illimitate locazioni [4]
Antenne 50Ω su SO239 [3]
Alimentazione 13.8 VDC esterna
Connessioni USB2.0
SMA (riferimento 10 MHz ingresso)

[1] Per i modi RTTY / AM-S / WFM / DRM è richiesto l'abbinamento con un PC
[2] Per il campionamento oltre 192 Ksps è richiesto l'abbinamento con un PC
[3] Informazioni preliminari
[4] In abbinamento con un PC

Descrizione :

Il ricevitore FDM-DUOr è un SDR dotato di architettura a campionamento diretto con la peculiarità di offrire una doppia interfaccia d'uso. L'apparato dispone di un frontale con i principali comandi che permettono di impostare la sintonia ed una serie di funzioni di controllo accessibili tramite menu, una manopola di buone dimensioni è dedicata alla selezione della frequenza mentre altri due comandi rotativi e sei pulsanti permettono di intervenire su filtri, modo, volume, eccetera. Un display LCD rende leggibili le condizioni operative oltre a mostrare l'intensità del segnale con un S-meter a segmenti. Da questo punto di vista il modello ELAD aggiunge una nuova dimensione agli SDR di questa tipologia consentendone l'impiego base di tipo stand-alone ovvero in piena autonomia da un computer. L'abbinamento ad un PC implementa la seconda opzione a disposizione dell'utente, in questo caso il software FDM-SW1 amplia le capacità di elaborazione aumentando sia la larghezza di banda dello spettro radio campionato che i modi demodulabili oltre a consentire l'analisi di spettro ed altre funzioni accessorie.

La guida alle frequenze per gli Scanner la trovate qui.
Non perdere l'occasione!

Cuore dell'elettronica è il convertitore analogico/digitale da 16 bit operante ad una velocità di 122 Msps, l'intero campo di sintonia risulta pertanto coperto senza la necessità di stadi per la conversione di frequenza. Per le necessità del funzionamento autonomo stand-alone il downconverter digitale basato su FPGA (Field Programmable Gate Array) di alte prestazioni della famiglia Spartan 6 in unione al processore STM32F4 si occupano di estrarre un canale di 192 Ksps e di demodulare i principali modi garantendo la scelta della selettività tra un banco di filtri predefiniti. Per l'abbinamento ad un PC invece il collegamento USB2.0 assicura un più ampio range di elaborazione numerica grazie alla possibilità di trattare un flusso più consistente di dati adeguatamente supportato ora da una interfaccia grafica articolata e ricca di voci per le impostazioni. A seconda dell'impiego, autonomo o in abbinamento ad un computer, il ricevitore mette a disposizione queste caratteristiche.

Stand-alone Connesso ad un PC
Modi:
CW, SSB, AM, FM
Modi:
CW, RTTY, SSB, AM, AM-S, FM, WFM (Stereo ed RDS), DRM
Campionamento in uscita:
192 Ksps
Campionamento in uscita:
192 ~ 6144 Ksps
Filtri:
Passa banda predefiniti, noise blanker
Filtri:
Passa banda variabile in continuità, noise blanker, doppio notch
Funzioni adattive:
Riduttore di rumore (NR)
Filtri:
Riduttore di rumore (NR), auto notch
Gestione del segnale:
Uscita componenti in quadratura I/Q
Gestione del segnale:
Analisi di spettro e waterfall su ampia banda, registrazione dello spettro RF ed audio

Una interessante utility del modello FDM-DUOr della ELAD è l'ingresso per una sorgente di clock a 10 MHz da utilizzare per sincronizzare l'oscillatore master interno, di tipo TCXO ovvero stabilizzato in temperatura, rendendo l'apparato estremamente accurato nella determinazione della frequenza di sintonia a vantaggio della efficace decodifica per i modi a bassa velocità utilizzati nei collegamenti DX tra i radioamatori. Va precisato che l'apparato è infatti la versione solo ricevente del modello FDM-DUO, un ricetrasmettitore QRP da 5 Watt in uscita. Limitatamente alla parte ricevente il circuito interno, e dunque talune prestazioni dinamiche che da esso dipendono, risulta simile a quanto implementato nell'FDM-S2 dal quale si distingue comunque per il campo di frequenze operative e la filosofia d'uso.

Confrontate il ricevitore :

Visionate fianco a fianco le caratteristiche dell'FDM-DUOr con quelle di un altro apparato.