FLEX-6700R | FlexRadio
FlexRadio » FLEX-6700R

Ricevitore con capacità di ascolto multiple in configurazione digitale a campionamento diretto (SDR), opera nelle HF e parte delle VHF all-mode. Fa parte della serie di apparati radioamatoriali FLEX-6000. Anno di introduzione 2012, paese di ideazione USA.

Specifiche tecniche :

Frequenze 0.0300 ~ 77.0000 MHz
135.0000 ~ 165.0000 MHz
Modi operativi CW / LSB / USB / FSK / AM / FM
Passo di sintonia 1 Hz minimo
Campionamento ADC Freq. 245.76 Msps
Res. 16 Bit
Preamplificatori RF Pre1 -11.5~20 dB regolabile
Pre2 20 dB
Reiezioni immagini > 100 dB
Stabilità in frequenza ± 0.02ppm con temperatura da 0°C a +50°C
± 0.005ppm/24h con unità GPS [1]
Memorie Illimitate locazioni generali
Antenne 50Ω su BNC x 2
Alimentazione 25 ~ 264 VAC esterna
Consumi 20 W max
Livello audio 1 W su altoparlante interno
Uscita audio Jack 6.35 mm cuffia
Jack 3.5 mm
Connessioni USB x 2
Lan Ethernet 1 Gbps
Temperatura operativa da 0°C a +50°C
Dimensioni 330 (L) x 102 (A) x 305 (P) mm
Peso 5.9kg

[1] E' richiesto il modulo GPSTCXO opzionale

Descrizione :

Il ricevitore è un SDR a campionamento diretto, i segnali RF vengono cioè trasformati in un flusso di dati digitali ed elaborati nel loro insieme. Tutte le funzioni di miscelazione, conversione e trattamento del canale radio vengono svolte nel dominio numerico. Filtri variabili con continuità ed elevatissima pendenza assicurano una selettività precisa e senza distorsioni. Al centro di queste funzionalità vi è SmartSDR che organizza la potenza di elaborazione virtualizzando i sottosistemi RF in blocchi utilizzabili singolarmente nel software. A questa sono dedicate le SCU (Spectral Capture Unit) con competenze specifiche nell'acquisizione dei segnali, il flusso dati da loro generato è inviato ad un dispositivo FPGA (Field Programmable Gate Array) ad una velocità di 7.8 Gbps (miliardi di bit/secondo) per la prima elaborazione estraendo le informazioni che, tramite SmartSDR, andranno a realizzare uno oppure più ricevitori in tempo reale, ognuno dotato di proprio visualizzatore panoramico e uscita audio indipendente. Questi ricevitori, denominati SR (Slice Receivers), rappresentano porzioni dello spettro campionato nella SCU e possono essere sintonizzati a piacere dall'utente.

Nel FLEX-6700R le SCU contengono due convertitori ADC tipo AD9467 della Analog Devices operanti a 16 Bit alla frequenza di 245 Msps e capaci di digitalizzare l’intero spettro HF in tempo reale. Le SCU sono progettate per operare simultaneamente, ciascuna con la propria antenna per realizzare un sistema in diversity oppure eventualmente essere abbinate tra loro per ottimizzare la ricezione. E' anche possibile combinare i due ADC per ottenere un miglioramento di 3 dB nel campo dinamico.

Nel complesso si può implementare fino a 8 ricevitori separati nei range di frequenze HF (0.03 ~ 77 MHz) e VHF (135 ~ 165 MHz), ogni ricevitore permette una rappresentazione indipendente dello spettro fino ad un intervallo ampio 384 kHz e ognuno può demodulare un modo a scelta. I ricevitori possono essere sintonizzati a piacere in una qualsiasi porzione di frequenza, nella stessa banda od in bande diverse. L'apparato è inoltre dotato di una porta Ethernet da 1 Gb adatta per ogni tipo di PC ed anche per dispositivi di rete. In un primo momento solo la funzionalità LAN sarà supportata ma in un secondo tempo sarà disponibile la versione di SmartSDR con funzionalità WAN. L’uso del FLEX-6700R in remoto diviene così indipendente dal PC, basterà connetterlo ad Internet tramite la porta Ethernet per poterlo operare da qualsiasi luogo.

Confrontate il ricevitore :

Visionate fianco a fianco le caratteristiche del FLEX-6700R con quelle di un altro apparato.