NRD-505 | JRC
JRC » NRD-505

Ricevitore HF desktop a doppia conversione, sintetizzato PLL, opera tra 0.1-30 MHz in bande da 1 MHz. Paese di ideazione Giappone.

Specifiche tecniche :

Frequenze 0.1000 ~ 30.0000 MHz
Modi operativi CW / RTTY / LSB / USB / AM
Sensibilità CW / SSB 10.0 uV (0.1~1.6 MHz, 10dB S/N)
0.5 uV (1.6~30 MHz, 10dB S/N)
AM 40.0 uV (0.1~1.6 MHz, 10dB S/N)
2.0 uV (1.6~30 MHz, 10dB S/N)
Selettività CW [1] > 0.6 KHz (-6dB)
< 3.0 KHz (-60dB)
SSB / RTTY > 2 KHz (-6dB)
< 6 KHz (-60dB)
AM > 4.4 KHz (-6dB)
< 10 KHz (-60dB)
Reiezioni immagini > 70dB
Reiezioni media frequenza > 70dB
AGC Off, veloce, lento
Stabilità in frequenza 100 Hz/ora max a regime
Media frequenza 70.455 MHz
455.0 KHz
Memorie 4 locazioni
Display 100 Hz di risoluzione in frequenza
Antenna 50Ω su SO239
Alimentazione 100~230 VAC
Consumi 50 W
Livello audio 1 W su carico di 4~8Ω
Uscita audio Jack cuffia
Jack audio
Jack altoparlante esterno
Connessioni Jack timer
Jack IF out
Jack VFO esterno
Dimensioni 340 (L) x 140 (A) x 300 (P) mm
Peso 10kg

[1] Con filtro meccanico opzionale nella seconda IF

Descrizione :

Questo ricevitore JRC adotta una configurazione classica, a doppia conversione di frequenza, con l'uso di un VFO abbinato ad un sintetizzatore PLL che suddivide il campo di sintonia in 30 segmenti di 1 MHz ciascuno selezionabili tramite il comodo comando rotativo posto sulla sinistra del frontale. La lettura della frequenza è duplice, digitale tramite il display con risoluzione di 100 Hz, e meccanica attraverso la scala graduata che propone segni di lettura di 1 KHz. Tra le caratteristiche: BFO per spostare il punto di rilevazione entro ±2.5 KHz, noise-blanker (NB), costante di tempo AGC selezionabile tra risposta lenta / veloce oppure escludibile, RF-gain, attenuatore RF, controllo di sintonia fine (RIT), filtro attivo audio, 4 memorie attivabili da una fila di pulsanti dedicati posti in alto sulla destra del frontale.

Nell'apparato vi sono tre posizioni per i filtri a livello della 2° IF. Due hanno preinstallati i dispositivi corrispondenti alla larghezza di banda di 2 e 4.4 KHz rispettivamente per la RTTY/SSB e l'AM. La terza posizione è libera e su questa è possibile installare come opzione il filtro meccanico, a stretta selettività, per il CW. Per quanto concerne la manopola di sintonia questa è di tipo coassiale con spostamento di 100 KHz/giro e 33 KHz/giro rispettivamente.

Prestazioni e note d'uso :

L'NRD505 è un apparato ora parte del mondo vintage, commercializzato negli anni '70 si avvale di una elettronica completamente a stato solido di cui fanno parte ben 66 circuiti integrati (IC), 54 transistor bipolari, 18 FET e 103 diodi. Una struttura circuitale complessa dovuta alle necessità di implementazione del sintetizzatore PLL e delle reti di controllo associate. Sempre in tema del circuito interno le quattro memorie di cui è dotato il ricevitore impiegano una RAM di tipo CMOS alimentata da una batteria tampone, coloro che entrano in possesso del NRD-505 devono rammentare tale aspetto. Interessante in prospettiva è la possibilità, tramite deviatore sul frontale, di scegliere tra VFO interno oppure esterno. Questo consente di upgradare l'apparato abbinandovi, ad esempio, uno dei sintetizzatori DDS in kit resi disponibili dagli appassionati per questo scopo. Si puntualizza che in origine l'ingresso per un VFO esterno è stato pensato per interfacciare il trasmettitore NSD-505, una coppia di apparati che assieme costituiva una completa stazione radioamatoriale.

Confrontate il ricevitore :

Visionate fianco a fianco le caratteristiche dell'NRD-505 con quelle di un altro apparato.