NRD-535 | JRC
JRC » NRD-535

Ricevitore HF desktop a tripla conversione in configurazione analogica, opera tra 0.1-30 MHz all-mode. Dispone di Notch IF, del PBT e demodulazione AM sincrona. Paese di ideazione Giappone.

Specifiche tecniche :

Frequenze 0.1000 ~ 30.0000 MHz
Modi operativi CW / RTTY / LSB / USB / AM / AM-S / FM
Passo di sintonia 1 / 10 / 100 Hz
1 MHz
Sensibilità SSB / CW 5.0 uV (0.1~0.5 MHz, 10dB S/N)
2.0 uV (0.5~1.6 MHz, 10dB S/N)
0.32 uV (1.6~30 MHz, 10dB S/N)
RTTY 5.0 uV (0.1~0.5 MHz, 10dB S/N)
2.0 uV (0.5~1.6 MHz, 10dB S/N)
0.32 uV (1.6~30 MHz, 10dB S/N)
AM 16.0 uV (0.1~0.5 MHz, 10dB S/N)
6.3 uV (0.5~1.6 MHz, 10dB S/N)
2.0 uV (1.6~30 MHz, 10dB S/N)
FM 0.5 uV (1.6~30 MHz, 12dB SINAD)
Selettività SSB > 2.0 KHz (-6dB)
< 6.0 KHz (-60dB)
CW / RTTY > 1.0 KHz (-6dB)
< 3.0 KHz (-60dB)
AM / AM-S > 6.0 KHz (-6dB)
< 15 KHz (-60dB)
FM > 12 KHz (-6dB)
Attenuatore RF 20 dB
Reiezione ultima filtri [1] 70 dB
Dinamica [1] 92 dB (segnali spaziati di 50 KHz)
70 dB (segnali spaziati di 5 KHz)
Blocking [1] 114 dB (segnale spaziato di 100 KHz)
IP3 +20 dBm (14 MHz)
Reiezioni immagini > 70dB
Reiezioni media frequenza > 70dB
AGC Veloce, lento, OFF
Stabilità in frequenza ± 10ppm max entro 5~60' dall'accensione
± 2ppm/h max a temperatura costante
± 0.5ppm max con temperatura da -20°C a +50°C [2]
Media frequenza 70.455 MHz
455.0 KHz
79.0 KHz (escluso FM)
Memorie 200 locazioni generali
2 per limiti di banda nella scansione
Display 10 Hz di risoluzione in frequenza
40 segmenti S-meter
Antenna 50Ω su SO239
600Ω su morsetto (0.1~1.6 MHz)
Alimentazione 12 ~ 16 VDC esterna, 13.8V nominale
100~240 VAC
Consumi 25 W
Livello audio 1 W su carico di 4Ω
Uscita audio Jack 6.35 mm cuffia
Jack 3.5 mm audio
Jack altoparlante esterno
Connessioni RS232C-9 computer
Plug timer
Plug mute
Plug 10.8VDC
Dimensioni 300 (L) x 130 (A) x 324 (P) mm
Peso 9kg

[1] Questo parametro, non nei dati ufficiali, è stato ricavato con test diretti
[2] Con il modulo opzionale CGD-135

Descrizione :

L'NRD-535 è stato commercializzato in due varianti, quella base cui si associa tale identificativo e quella avanzata che prende il nome di 535D. Nell'ultima sono già installate quelle che altrimenti sarebbero delle opzioni, si tratta del modulo CMF-78 per l'AM-S, il modulo CFL-243 per il PBT, ed il filtro CFL-233. L'apparato adotta una configurazione a tripla conversione di frequenza e copre l'intervallo 0.1~30 MHz in tutti i modi operativi con un passo minimo di sintonia pari ad 1 Hz. Per ottenere una adeguata dinamica il front-end adotta un primo stadio preamplificatore equipaggiato con un parallelo di quattro FET per una IP3 complessiva di +20 dBm, tale stadio è preceduto da un banco di sei filtri RF di preselezione del tipo passa-banda sintonizzabile. Questi ultimi coprono i segmenti di 0.1~0.4 /0.4~1.6 / 1.6~4.4 / 4.4~12.3 / 12.3~20.5 / 20.5~30 MHz, ciascuno è costituito da un doppio circuito risonante regolato tramite diodi varicap.

Il ricevitore dispone di un razionale insieme di comandi sul frontale, è veramente semplice da gestire pure integrando un numero considerevole di funzioni. Tra queste: la demodulazione AM anche di tipo sincrona (Exalted Carrier Selectable Sideband), il PBS pass-band-shift per spostare la finestra di media frequenza di ±1 KHz ed il PBT pass-band-tuning per restringere con continuità la finestra di media frequenza tra 0.5~2.4 KHz (NRD-535D), doppio noise-blanker differenziato per tempi con regolazione del livello di intervento, filtro notch su IF, costante di tempo AGC selezionabile tra due valori od anche disinseribile, regolazione continua del guadagno nella IF, squelch, attenuatore RF, controllo di tono audio, timer on/off, connessione di uscita per il timer per attivare un registratore, connessione mute per l'abbinamento ad un ricetrasmettitore. L'impostazione della sintonia può essere eseguita tramite comando rotativo, con immissione diretta dalla tastiera, od ancora su gestione remota da PC. L'ampio display visualizza tutte le informazioni di stato compreso lo S-meter che emula con segmenti la linea di uno strumento analogico. Vi sono 200 locazioni di memoria cui associare oltre la frequenza e modo anche la costante AGC, l'attenuatore RF ed il filtro IF. Opzioni di ricerca tra canali in memoria, con velocità impostabile tra 0.5~5 canali/secondo, e tra limiti di frequenze, con velocità impostabile tra 0.05~0.5 passi/secondo.

Nell'apparato vi sono quattro posizioni per l'installazione dei filtri a livello della 2° media frequenza. Il modello NRD-535 ne monta due di serie, corrispondenti alle posizioni larga ed intermedia, mentre il modello NRD-535D ne ha tre di serie aggiungendo la posizione stretta. Vi è pertanto spazio per uno o due filtri opzionali, le caratteristiche dei componenti resi disponibili dal produttore sono come da tabella seguente.

Filtro Modo primario IF Selettività
CFL-231 CW 455 KHz 0.3 KHz (-6dB)
CFL-232 CW 455 KHz 0.5 KHz (-6dB)
CFL-233
(installato sul NRD535D)
CW / RTTY 455 KHz 1.0 KHz (-6dB)
CFL-218A SSB / RTTY 455 KHz 1.8 KHz (-6dB)
CFL-251 SSB 455 KHz 2.4 KHz (-6dB)

Da sottolineare che con l'eccezione della FM ogni filtro può essere selezionato per ogni modo di ricezione. Tale caratteristica è peculiare poiché in altre marche e modelli non vi è una simile libertà di scelta, il ricevitore con questa intrinseca flessibilità viene incontro alle reali esigenze di monitoraggio sullo spettro HF.

Prestazioni e note d'uso :

L'NRD-535 è stato l'apparato di punta del produttore prima del passaggio, nell'ampio radioamatoriale e BCL, dalla configurazione analogica a quella digitale con il modello 545 che è stato il successore della serie. Seguendo la filosofia della JRC questo ricevitore implementa soluzioni e dettagli di alto livello mutuati dalla produzione di sistemi professionali, ciò meccanicamente è riconoscibile nella costruzione modulare che utilizza diverse schede plug-in connesse ad un bus comune a garanzia di robustezza e schermatura RF. La JRC è sotto tale aspetto sempre stata legata al concetto di alta qualità e l'NRD535 non si discosta da questo profilo, a distanza di anni dal termine della produzione il ricevitore mantiene difatti per tale ragione ancora un ragguardevole valore, sia tecnico che economico.

Problemi di interferenze RF?
Valutate la nostra soluzione, efficace ed economica.

Dal lato strettamente pratico, inerente pertanto l'uso da parte degli appassionati, la valutazione diviene più complessa. Vi sono certo diversi punti a favore come ad esempio l'estrema semplicità nel gestire le sue funzionalità grazie ad un frontale ergonomicamente studiato, ed ancora un filtro notch operante sulla 3° IF di buona resa e stabilità nel tempo (non tutti i filtri notch su IF mantengono l'efficacia con il passare degli anni, ndr.), la possibilità di impiegare la demodulazione sincrona (ECSS) per l'AM con selezione tra L/USB, non ultimo un soddisfacente comportamento dinamico in presenza di forti segnali in banda. A fianco di questi elementi ve ne sono altri che sebbene non proprio negativi divengono, nell'ottica di impiego, tutt'altro che ideali. Il parametro che più risulta evidente concerne la selettività, l'ampia dotazione di filtri permette di fare fronte a scenari d'ascolto molto diversi gli uni dagli altri ma analizzando i valori nominali delle singole larghezze di banda si nota che sarebbe stata preferibile una diversa combinazione con, ad esempio, un filtro da 2.4 KHz al posto dei 2.0 KHz installati come standard - un valore questo ultimo troppo stretto per la comune esigenza d'ascolto in SSB ma allo stesso tempo troppo largo per altri modi digitali. Anche il fattore di forma dei filtri risulta buono ma non ottimo, almeno se paragonato agli analoghi indici dei ricevitori competitor del periodo, con l'eccezione dell'AM dove i valori di attenuazione a 6/60 dB sono in linea con le aspettative. Nel complesso quindi un ricevitore di classe per qualità ma che l'appassionato deve conoscere nei minuti aspetti per trarne il massimo profitto.

Valutazione :

Sensibilità
Selettività
Dinamica
Risposte spurie
Audio
Funzioni sul segnale
Funzioni di controllo
Facilità d'uso

Termini di giudizio: 1=inadeguato, 2=appena sufficiente, 3=mediocre, 4=buono, 5=eccellente

Confrontate il ricevitore :

Visionate fianco a fianco le caratteristiche dell'NRD-535 con quelle di un altro apparato.