NetSDR | Rf-Space
Rf-Space » NetSDR

Ricevitore in configurazione digitale a campionamento diretto (SDR) controllato da PC o TCP/IP, opera tra 0.01-32 MHz all-mode. Può registrare fino a 1.6 MHz di spettro RF. Paese di ideazione USA.

Specifiche tecniche :

Frequenze 0.0100 ~ 32.0000 MHz [1]
Modi operativi CW / LSB / USB / AM / DSB / FM
Passo di sintonia 1 Hz minimo
Sensibilità CW 0.22 uV (10 MHz, 10dB S/N)
Selettività Liberamente definibile
Campionamento ADC Freq. 80 Msps
Res. 16 Bit
Camp.out 12.5~2000 Ksps
Attenuatori RF 0 / 10 / 20 / 30 dB
Dinamica 105 dB
Memorie Illimitate locazioni
Antenne 50Ω su 2 x BNC
Alimentazione 5 VDC esterna
Consumi 1500 mA
Connessioni USB2.0
RS-232
Ethernet
RX mute
Stereo In
BNC (IF uscita)
BNC (riferimento 10 MHz ingresso)
Temperatura operativa da 0°C a +40°C
Dimensioni 228 (L) x 38 (A) x 180 (P) mm

[1] Il limite superiore effettivamente sintonizzabile è di 34 MHz

Descrizione :

NetSDR è un apparato di elevate performance adatto ad essere collegato via rete Ethernet a standard 100 base-T. Il ricevitore utilizza un convertitore analogico / digitale (ADC) operante a 80 MHz con una risoluzione di 16 bit, tecniche di dithering assicurano minime risposte spurie. I dati elaborati da un digital down converter (DDC) realizzato con una FPGA della Xilinx estraggono i segnali in formato I/Q, ovvero in fase e quadratura, su una larghezza di banda selezionabile dall'operatore tra 10 KHz e 1.6 MHz. Questa banda acquisita dal PC di controllo viene gestita dal software SpectraVue ed SDR-Radio per le funzioni di filtraggio, demodulazione, analisi. Il programma consente anche l'uso dell'apparato tramite Internet, lo spettrogramma waterfall su 1.6 MHz così come l'audio demodulato può essere trasferito tramite link a 5 KB/s. NetSDR utilizza il protocollo TCP/IP ed ethernet per tutte le comunicazioni, questo garantisce le più ampie funzionalità su PC, Mac e sistemi Linux. Per mezzo del collegamento in rete il ricevitore può venire posto in remoto rispetto il punto di controllo, più ricevitori possono anche combinarsi impostando un differente indirizzo IP sulle unità.

La parte RF dell'elettronica comprende una serie di attenuatori, da zero a 30 dB, ed un preselettore a 10 sezioni che suddivide l'intervallo di frequenze in segmenti più stretti di una ottava. Questa soluzione riduce il carico all'ingresso dell'ADC ottimizzando la risposta dinamica in presenza di forti segnali fuori banda. Nel contempo il bassissimo rumore di fase del clock master, -152 dBc/Hz @ 10 KHz di offset alla frequenza di test di 15 MHz, mantiene elevato il valore della dinamica anche per segnali di minima spaziatura. Alcune opzioni hardware riguardano proprio l'oscillatore di clock con modelli che ne abbassano ulteriormente il rumore di fase. Da menzionare l'ingresso per un riferimento esterno di 10 MHz, utile per applicazioni che richiedono una sicura tracciabilità nella stabilità in frequenza.

Valutazione :

Sensibilità
Selettività
Dinamica
Risposte spurie
Audio
Funzioni sul segnale
Funzioni di controllo
Facilità d'uso

Termini di giudizio: 1=inadeguato, 2=appena sufficiente, 3=mediocre, 4=buono, 5=eccellente

Confrontate il ricevitore :

Visionate fianco a fianco le caratteristiche del NetSDR con quelle di un altro apparato.