Manuale ATS-909
Sangean » ATS-909 » Manuale d'uso ATS-909

Parte 1 | 2 | 3 | 4

Tipi di sintonia :

Metodi

Il ricevitore offre 5 diversi metodi per effettuare la sintonia, ciascuno semplifica le operazioni in un dato contesto d'uso.

Sintonia automatica ATS Attivando questo sistema il ricevitore registra automaticamente nelle memorie le frequenze delle emittenti che giungono con elevati segnali. E’ possibile attivare la modalità ATS nelle bande LW, MW ed FM
Sintonia diretta La frequenza viene digitata direttamente tramite i tasti numerici
Sintonia manuale La frequenza viene impostata tramite la manopola di sintonia od a passi tramite i tasti UP / DOWN
Sintonia con ricerca Mantenendo premuto per almeno un secondo uno dei tasti UP / DOWN si avvia la ricerca automatica che pone in scansione la banda di frequenza attiva in quel momento, la ricerca si arresta non appena è rilevata una emittente di sufficiente intensità
Sintonia da memoria La frequenza ed i dati di una stazione sono richiamati premendo il tasto numerico ad essa associato

Sintonia automatica ATS

Il ricevitore dispone di un sistema automatico che registra automaticamente nelle memorie le frequenze delle emittenti che giungono con elevati segnali in una delle bande LW, MW ed FM. Questa modalità offre indubbie comodità quando si desidera individuare tutte le emittenti attive in una località di cui non conosciamo il panorama radiofonico, uno strumento ideale quindi per chi viaggia spesso.

Per attivare la sintonia automatica mantenete premuto per almeno 2 secondi uno dei pulsanti ATS/LW, ATS/MW oppure ATS/FM rispettivamente per la banda delle Onde Lunghe, Onde Medie oppure FM. Il display indicherà ATS con intermittenza mentre l'apparato provvederà a ricercare e quindi a memorizzare nelle locazioni di memoria 1…9 le stazioni ricevute. Il sistema riserva 18 locazioni di memoria per ciascuna banda MW ed FM, 9 invece sono le locazioni per la banda LW.

Il ricevitore organizza le memorie in banchi (pagine) di 9 locazioni, dopo che la sintonia automatica ha registrato il primo banco per le bande MW ed FM si deve premere il tasto PAGE [11] affinché possano venire registrate le memorie del secondo banco. Un tono audio indicherà il termine della ricerca e l'avvenuta registrazione delle memorie adibite allo scopo. La modalità ATS non è operativa nella banda SW, ovvero nelle Onde Corte, a ragione dell'estrema variabilità di intensità dei segnali ricevibili e dell'ampio intervallo di frequenze.

Sintonia diretta

Desiderando sintonizzare direttamente una frequenza è sufficiente premere il pulsante FREQ [15] e digitarla usando i tasti numerici, terminata l'impostazione si azioni il tasto ENTER [17]. La frequenza può essere impostata per intero in ogni sua cifra oppure parzialmente usando il tasto relativo al punto decimale [20]. Ad esempio volendo sintonizzare la frequenza di 11545 KHz si dovrà digitare in sequenza 1-1-5-4-5 mentre volendo sintonizzare 11000 KHz è sufficiente digitare in sequenza 1-1 ed il punto decimale senza aggiungere gli zeri seguenti.

Sintonia manuale

La frequenza viene impostata tramite la manopola rotativa [31] od a passi tramite i tasti UP / DOWN [10], la sintonia avviene con determinati passi che variano a seconda della banda, del modo se AM oppure SSB, della posizione selezionata con il pulsante STEP [5]. Questi i passi di sintonia usando la manopola rotativa:

Step
Bande
Modo
 

FAST
SLOW

FM

100 KHz
50 KHz

LW

9 KHz
1 KHz

MW

9/10 KHz
1 KHz

SW

5 KHz
1 KHz

LSB/USB

1 KHz
40 Hz

Da notare che la terza posizione raggiungibile con il pulsante STEP [5], ovvero STOP, blocca l'uso della manopola di sintonia. Funzione utile quando si teme di spostare inavvertitamente il comando rotativo. Questi i passi di sintonia usando i tasti UP / DOWN:

Bande
FM

100 KHz

LW

9 KHz

MW

9/10 KHz

SW

5 KHz

Da notare che i passi di sintonia sono indipendenti dalla posizione raggiunta con il pulsante STEP [5] e dal modo operativo sia esso AM che USB.

Sintonia con ricerca

Mantenendo premuto per almeno un secondo uno dei tasti UP / DOWN [10] si avvia la ricerca automatica che pone in scansione la banda di frequenza attiva in quel momento, la ricerca si arresta non appena è rilevata una emittente di sufficiente intensità. La ricerca inoltre può essere interrotta in qualsiasi istante premendo uno dei tasti UP / DOWN.

Questa modalità di sintonia si rileva utile anche a livello operativo quando si desidera spostarsi velocemente tra più frequenze della medesima banda senza agire continuativamente sulla manopola rotativa di sintonia.

Sintonia da memoria

Il ricevitore dispone di 306 locazioni di memoria che l'utente può registrare a piacimento. Queste memorie per comodità sono raggruppate in banche (pagine) di 9 locazioni ciascuna. La banda SW, Onde Corte, dispone di 29 banchi per un totale di 261 locazioni. Le bande MW, Onde Medie, ed FM dispongono ognuna di 2 banchi per un totale di 18 locazioni. La banda LW, Onde Lunghe, dispone infine di un solo banco per 9 locazioni.

Registrazione delle memorie

Sintonizzate la frequenza che volete memorizzare, premete quindi il tasto MEMO [16]. Sul display l'indicazione MEMO diverrà intermittente. Selezionate ora il banco di memorie su cui desiderate memorizzare la stazione agendo sul tasto PAGE [11], questo solo nel caso si volesse passare al banco successivo.

Qualora nel banco vi sia una o più locazioni libere la prima di queste verrà evidenziata divenendo intermittente sul display. Divenendo intermittente la locazione è selezionata quale destinazione della registrazione. E' sufficiente premere il tasto ENTER [17] per memorizzare la frequenza. Se ad esempio nel primo banco di memoria diviene intermittente la locazione 5, perché libera, premendo ENTER questa viene registrata con la frequenza attualmente sintonizzata.

Naturalmente è possibile scegliere una qualsiasi altra locazione. Dopo aver azionato il tasto MEMO [16] ed aver scelto il banco di memoria con i tasti numerici 1…9 si seleziona la locazione desiderata, premendo ENTER questa viene registrata. Qualora la locazione scelta non sia vuota apparirà sul display la scritta MEMOFULL per avvertirvi che state sovrascrivendo una memoria già occupata. Se volete in ogni caso continuare la registrazione mantenete premuto ENTER per più di due secondi così facendo la frequenza preesistente verrà cancellata a favore della nuova stazione.

Nominare le memorie

Ad ogni locazione di memoria può essere associato un nome, della stazione radio o della rete qui appartiene ad esempio, che apparirà sul display ogniqualvolta verrà richiamata. Questo per tutte le bande di frequenza ad eccezione della SW dove il nome associato ad una locazione diviene comune per tutte le 9 memorie di quel banco.

Per scrivere o modificare il nome selezionate per prima cosa la locazione su cui desiderate intervenire. Quindi premete EDIT [12] e tramite la manopola rotativa [31] impostate il primo degli otto caratteri che avete a disposizione. Scelto un carattere con i tasti UP / DOWN [10] potete spostarvi al successivo. Completato il nome registratelo premendo il tasto ENTER [17].

Richiamo di una memoria

Selezionate la banda relativa alla locazione che desiderate richiamare. Premete quindi FM [24] per accedere alle memorie riservate alla radiodiffusione in modulazione di frequenza, similmente per le altre tre bande.

Per la banda LW che ha un solo banco di memoria è ora sufficiente premere uno dei tasti numerici 1…9 per sintonizzare immediatamente il ricevitore sulla frequenza registrata in ognuna delle locazioni.

Per le bande MW, SW ed FM che hanno a disposizione più banchi di memoria ci si deve portare premendo il tasto PAGE [11] e successivamente i tasti UP / DOWN [10] sul banco richiesto e confermare la scelta tramite ENTER [17]. E' ora sufficiente premere uno dei tasti numerici 1…9 per sintonizzare immediatamente il ricevitore sulla frequenza registrata in ognuna delle locazioni.

Cancellazione di una memoria

Richiamare la memoria che si desidera cancellare, premere quindi il tasto MEMO [16] e di seguito il tasto [18].

Blocco di una memoria

E' possibile bloccare una memoria affinché non venga cancellata inavvertitamente oppure soprascritta qualora si avvii la sintonia automatica ATS. Richiamare la memoria che si desidera bloccare, premere quindi il tasto MEMO [16] e di seguito il tasto [9]. Il display mostrerà ora il simbolo della chiave ogniqualvolta la locazione verrà selezionata. Per togliere il blocco ripetere la sequenza descritta poc'anzi.

Cambiare la posizione di una memoria

Richiamare la memoria che si desidera spostare, premere quindi il tasto MEMO [16]. La scritta MEMO e la locazione selezionata diverranno intermittenti sul display. Tramite i tasti numerici 1…9 impostare la nuova posizione. Un tono audio confermerà il trasferimento. Qualora la locazione scelta per il cambio sia già occupata ci sarà uno scambio incrociato tra le memorie di origine e destinazione.

Memoria prioritaria

Tramite il tasto PRIORITY [13] si può richiamare in qualsiasi istante la frequenza preferita indipendentemente dalla banda attualmente in uso. Per programmare la memoria che desiderate divenga prioritaria richiamatela con la procedura descritta in precedenza, premete quindi il tasto MEMO [16] e di seguito il tasto PRIORITY.

Selezionare una delle bande SW

La banda SW, Onde Corte, è sintonizzabile in continuità, per comodità dell'utente è inoltre suddivisa in 14 segmenti corrispondenti alle bande di radiodiffusione i cui estremi sono visibili sotto il display.

120 metri
2300-2495 KHz
25 metri
11600-12100 KHz
90 metri
3200-3400 KHz
21 metri
13500-13870 KHz
74 metri
3900-4000 KHz
19 metri
15100-15800 KHz
60 metri
4750-5060 KHz
16 metri
17480-17900 KHz
49 metri
5900-6200 KHz
15 metri
18900-19020 KHz
41 metri
7100-7350 KHz
13 metri
21450-21750 KHz
31 metri
9400-9990 KHz
11 metri
25600-26100 KHz

Per selezionare una delle bande premere il tasto SW [21] e quindi premerlo una seconda volta, il display ora non mostrerà più la frequenza ma una ' m ' con intermittenza. Tramite la tastiera si può scegliere direttamente la banda desiderata. Fino a che la sintonia rimarrà all'interno dei limiti della banda sul display viene mostrata la sua denominazione, il superamento di tali limiti è inoltre evidenziato da un tono audio.

Parte 1 | 2 | 3 | 4