WJ-1000A | Watkins-Johnson
Watkins-Johnson » WJ-1000A

Ricevitore in configurazione analogica/digitale, opera tra 0.005-30 MHz all-mode. Apparato con caratteristiche professionali dalle molteplici funzioni. Paese di ideazione USA.

Specifiche tecniche :

Frequenze 0.0050 ~ 30.0000 MHz
Modi operativi CW / LSB / USB / ISB / AM / AM-S / FSK / FM
Passo di sintonia 1 Hz
Sensibilità CW [1] 28 uV (0.005~0.02 MHz, pre. OFF, 16dB S+N/N)
1.27 uV (0.02~0.05 MHz, pre. OFF, 16dB S+N/N)
0.5 uV (0.05~0.5 MHz, pre. OFF, 16dB S+N/N)
0.35 uV (0.5~30 MHz, pre. OFF, 16dB S+N/N)
SSB/ISB [2] 0.56 uV (0.5~30 MHz, pre. OFF, 10dB S+N/N)
AM 1.6 uV (0.5~30 MHz, pre. OFF, 10dB S+N/N)
Selettività [3] CW
300 Hz
0.35 KHz (-6dB)
0.45 KHz (-60dB)
SSB
3 KHz
3.0 KHz (-6dB)
3.8 KHz (-60dB)
Reiezione ultima filtri [4] 80 dB
Ritardo di gruppo filtri < 0.1 ms (banda 300~3050 Hz)
Cifra di rumore 14 dB (preamplificatore OFF)
11 dB (preamplificatore ON)
Dinamica [4] 99 dB (segnali spaziati di 20 KHz, 14 MHz)
75 dB (segnali spaziati di 5 KHz, 14 MHz)
Blocking [4] 123 dB (segnale spaziato di 100 KHz, 14 MHz)
IP3 +30 dBm (preamplificatore OFF)
IP2 +60 dBm
Reiezioni immagini 90 dB tipico
Reiezioni IF > 85 dB (90 dB tipico)
Risposte spurie < 0.4 uV (riferito all'ingresso)
AGC Regolabile
Stabilità in frequenza ± 1ppm con temperatura da 0°C a +50°C
Tempo di aggancio frequenza 10 ms
Media frequenza 45.455 MHz
455 KHz
25 KHz
Memorie 100 locazioni
Display 1 Hz di risoluzione in frequenza
Antenna 50Ω su BNC
Alimentazione 97 ~ 253 VAC esterna
Consumi 35 W attivo
Livello audio 1 W su carico di 8Ω
Uscita audio Jack 6.35 mm cuffia
Connessioni RS232C / RS485 / RS422 (controllo)
BNC (IF 455 KHz uscita)
BNC (monitor 455 KHz, BW 8 KHz, uscita)
BNC (riferimento ingresso)
Morsetti (audio linea)
Temperatura operativa da 0°C a +50°C
Dimensioni 482 (L) x 133 (A) x 508 (P) mm
Peso 6.78kg

[1] Larghezza di banda 300 Hz
[2] Larghezza di banda 3200 Hz
[3] Per valori standard, 58 larghezze di banda selezionabili tra 0.056~8 KHz
[4] Questo parametro, non nei dati ufficiali, è stato ricavato con test diretti

Descrizione :

Il WJ-1000A è stato tra i primi ricevitori destinati al mercato amatoriale ad implementare la tecnologia SDR in forma ibrida, adottando cioè una configurazione supereterodina a tre conversioni di frequenza con l'ultima digitalizzata per realizzare le funzioni di filtro e demodulazione. L'apparato ha caratteristiche professionali sia in termini di prestazioni RF che di affidabilità, il produttore Watkins-Johnson infatti opera nel settore militare oltre che in quello civile legando il proprio nome sempre a prodotti di altissima qualità. Il ricevitore offre un limite inferiore pari a soli 5 KHz, sebbene la sintonia possa sotto l'aspetto operativo scendere fino a zero Hz, coprendo dunque anche le frequenze radio più basse con sensibilità e dinamica sostanzialmente costanti nell'intero intervallo di 0.05~30 MHz. Questo modello in effetti a partire dal centinaio di KHz e fino al limite superiore garantisce una precisione nel rilevo dell'ampiezza visualizzato dall'S-meter equivalente ad uno strumento di misura con lettura sia in punti S che in dBm. L'AGC, ovvero il controllo automatico di guadagno, opera nelle sezioni analogiche e digitali per complessivi 100 dB, il tempo di risposta è estremamente rapido valendo 5 millisecondi mentre il tempo di rilascio è selezionabile tra lento, medio e veloce nell'intervallo di 0.01~5 secondi così da adattarsi ad ogni tipologia di emissione. Dopo lo stadio di conversione ADC operante a 100 Ksps / 16 Bit un processore DSP si incarica di definire la selettività, con filtri passa-banda ad elevata pendenza di attenuazione, e di rendere disponibili le funzioni PBT, notch, BFO regolabile (entro ± 8 kHz a passi di 10 Hz), demodulazione multi-modo comprendendo anche la ISB (bande laterali indipendenti con due uscite audio) e l'AM sincrona.

L'apparato dispone di 58 diverse larghezze di banda tra cui scegliere da un minimo di 56 Hz ad un massimo di 8 KHz, il fattore di forma dei filtri è sempre migliore di 1.5:1 prendendo a riferimento i punti a 6/60 dB. Nella seguente tabella le larghezze di banda nominali riferite a 3 dB:

Hz Hz Hz Hz Hz Hz Hz Hz
56 113 225 450 900 1800 3600 7200
63 125 250 500 1000 2000 4000 8000
69 138 275 550 1100 2200 4400  
75 150 300 600 1200 2400 4800  
81 163 325 650 1300 2600 5200  
88 175 350 700 1400 2800 5600  
94 188 375 750 1500 3000 6000  
100 200 400 800 1600 3200 6400  

Il front-end si caratterizza per ottimi livelli nei parametri IP2 ed IP3, per modificare il campo dinamico all'ingresso è inseribile un preamplificatore di 10 dB oppure un attenuatore da 15 dB. Non è presente tuttavia uno stadio preselettore che viene fornito solo come accessorio opzionale (modello HF-1000PRE), questo integra ben undici celle passa-banda di preselezione con larghezza inferiore ad una ottava e può essere disinserito quando necessario.

Il clock interno utilizza un TCXO ad alta stabilità con uno scarto massimo di ± 1 ppm per una escursione di 50°C in temperatura. Un ingresso è dedicato per un riferimento esterno di frequenza (master clock) che accetta un segnale a 1, 2, 5, oppure 10 MHz. Il ricevitore automaticamente adotta questo riferimento rilevandone la presenza. L'audio è fruibile per altoparlante, cuffie e tramite uscite a livello fisso su 600Ω per il collegamento a sistemi di registrazione. Il controllo del volume è inoltre separato per l'audio destinato al diffusore e le cuffie. Due le uscite IF entrambe a 455 KHz ma con differente larghezza di banda, ciò rende possibile connettervi apparati che visualizzino lo spettro attorno la frequenza sintonizzata od anche demodulatori specifici che si avvalgono della selettività determinata dall'utilizzatore. Una interfaccia multi standard su connettore a 25 pin con baud rates di 75~9600 bps consente l'uso in remoto del WJ-1000A. L'apparato ha misure di ingombro standard così da essere eventualmente montato in un rack da 19 pollici.

Prestazioni e note d'uso :

Certamente il WJ-1000A è un ricevitore di classe superiore per affidabilità e ripetibilità nelle prestazioni, inoltre è curato in ogni dettaglio sia per quanto riguarda l'elettronica che la meccanica. Essendo nato nella prima metà degli anni '90 questo modello Watkins-Johnson (WJ) risente inevitabilmente di alcuni punti deboli se paragonato ai recenti SDR, più flessibili su taluni aspetti, ma esprime tuttavia una ergonomicità che si adatta perfettamente alle esigenze degli operatori che prediligono un pannello frontale tradizionale al posto dell'abbinamento tra monitor e mouse. Da notare che il ricevitore è in pratica la versione per il mercato civile, con poche ma significative varianti, del modello WJ-8711A della stessa casa costruttrice. Apparato quest'ultimo destinato in origine unicamente agli utenti militari e governativi.

Valutazione :

Sensibilità
Selettività
Dinamica
Risposte spurie
Audio
Funzioni sul segnale
Funzioni di controllo
Facilità d'uso

Termini di giudizio: 1=inadeguato, 2=appena sufficiente, 3=mediocre, 4=buono, 5=eccellente

Confrontate il ricevitore :

Visionate fianco a fianco le caratteristiche del WJ-1000A con quelle di un altro apparato.